Corretta alimentazione per Bambini: di cosa hanno davvero bisogno?

Corretta alimentazione per Bambini

Come genitore, i bisogni nutrizionali dei tuo figli sono ovviamente una priorità ed è facile sentirsi sopraffatti dalla quantità di informazioni disponibili online. La dieta nei primi anni di vita di un bambino può influenzare le sue abitudini alimentari più avanti nella vita ed è, quindi, importante instillare buone abitudini e un sano rapporto con il cibo sin dalla tenera età. Una volta che tuo figlio inizierà a mangiare cibi solidi, è probabile che scoprirai che alcuni dei pasti che cucinavi, in passato così amorevolmente, per loro verranno rifiutati. Non preoccuparti perché è perfettamente normale, ma è altrettanto saggio abituare il tuo bimbo ad una buona routine alimentare il prima possibile. Se tuo figlio ha meno di cinque anni continua la lettura di

Quanto e cosa bere per tornare e rimanere in forma

Cosa bere per tornare in forma

Bere tanto fa bene alla salute. Quante volte ce lo siamo sentiti ripetere? E quante altre volte, molto probabilmente, abbiamo disatteso questa indicazione? Questa mancanza si verifica soprattutto in inverno, quando il desiderio di bere è decisamente minore, capita che trascorrano molte ore senza bere nemmeno un bicchiere d’acqua. E questo certamente non fa bene all’organismo. Ciò a cui si presta ancora meno attenzione è anche come bere regolarmente aiuti a tornare in forma e a rimanerci. Scopriamo cosa c’è da sapere. Acqua e forma fisica Come capita di leggere spesso anche sul sito SportBoom.it, con una serie di approfondimenti sull’alimentazione e il benessere, l’acqua è uno dei principali alleati della forma fisica e del benessere. Spesso si spera di trovare prodotti e bevande miracolose per stare bene e ci si dimentica del fondamentale contributo che viene direttamente

Alimentazione per chi fa sport competitivo

carne

Tutti sappiamo che l'alimentazione va curata, a prescindere che si sia sportivi o meno. Ma se si pratica dello sport, soprattutto a livello agonistico, si deve necessariamente fare attenzione a cosa si mangia e come si mangia. Il caso di un giovane ragazzo che praticava muay thai è emblematico. Riccardo, ovviamente nome di fantasia, ha iniziato questa disciplina attorno ai 20 anni, dopo aver praticato arti marziali fin da bambino. La sua è una famiglia di amanti delle arti marziali: il padre karateka, la sorella maggiore campionessa di judo, e poi lui che aveva deciso di andare ancora oltre. Purtroppo però dopo un primo periodo di grandi soddisfazioni, Riccardo ha avuto un grave problema dovuto a un disturbo che si