Quote Juve: come scommettere correttamente sulla “Vecchia Signora” del calcio

Nel settore delle scommesse quando si parla di quote Juve, Inter e Milan parliamo indubbiamente delle squadre su cui, più di tutte, si concentrano le attenzioni dei tifosi.

Proprio la principale squadra di Torino, infatti, è tra i club con il maggior numero di tifosi in Italia ed anche all’estero.

In questa squadra hanno militato alcuni dei giocatori più noti di sempre come Michel Platini, Roberto BaggioZinedine Zidane e tantissimi sono i trofei e le vittorie che “la Vecchia Signora” ha conquistato negli anni.

Le quote Juve, comunque, non si riferiscono solo alla serie A ma a tutte quelle competizioni in cui la squadra si trova a competere anno dopo anno: per capire come effettuare le scommesse trovi le quote juve su quoteseriea.com.

Quote Juve: l’allenatore e il “rebus” Cristiano Ronaldo

Le quote Juve sono, da sempre, tra le più interessanti sul mercato delle scommesse calcistiche; del resto, la storia della società, è costellata anche da avvenimenti ed eventi che ne influenzano l’andamento.

Dopo gli scandali legati a Calciopoli nel 2006, ad esempio, la Juventus fu condannata alla serie B da cui risalì l’anno dopo: passarono, però, ben 4 anni prima di rivincere lo scudetto in serie A, periodo, questo, in cui le quote Juve erano alquanto altalenanti.

Fu Antonio Conte, l’allenatore che riportò la squadra in A che poi abbandonò il campo in favore di Massimo Allegri: cinque anni di successi ed un ulteriore abbandono hanno portato all’arrivo di Sarri e alla possibilità di scommettere sulle quote Juve per la scelta del prossimo allenatore.

Altra questione che sul momento sta tenendo con il fiato sospeso i tifosi riguarda la permanenza di Cristiano Ronaldo nella squadra.

Il portoghese, infatti, potrebbe essere vicino a lasciare la squadra torinese e le quote juve per il destino di Ronaldo sono tra le più tenute d’occhio del momento: basti pensare che le quote sulla permanenza in squadra si attestano sul 2,00 mentre quelle sulla partenza al PSG attorno al 2,15.

Anche il Manchester United potrebbe essere interessato così come quelle per lo Sporting Lisbona per cui si sfiorano quote quasi a 10,00.

Insomma, l’addio alla Juve è tutt’altro che deciso, eppure su questo argomento si scommette già forte.

Le quote: facciamo un po’ di chiarezza

Se ti stai avvicinando solo ora al mondo delle scommesse sportive, potresti essere interessato a fare chiarezza su quelle che sono le quote ed il loro funzionamento.

A prescindere, intanto, che si tratti di quote juve o di qualunque altra squadra (italiana o estera), questo termine indica quante probabilità ci sono che una determinata squadra vinca, segni un gol, passi un turno o che perda.

Esistono due tipologie di quote dinanzi a cui ti puoi trovare: le decimali e le frazionarie:

  • le quote decimali sono quelle a cui siamo più abituati, sono indicate da un numero decimale con, in genere, due cifre dopo la virgola; sono quote decimali, ad esempio, quelle scritte sotto la forma 1,85 o 2,00;
  • le quote frazionarie sono utilizzate per lo più in Inghilterra e indicano, sotto forma di frazione, i soldi che si possono vincere. Ad esempio, se le quote juve avrebbero un rapporto 5/4 significherebbe che puntando 4 euro ne potresti vincere 5. In ogni caso, è sempre possibile trasformare una frazione in quota decimale, per farlo ti basterà dividere il numeratore per il denominatore e aggiungere 1 al risultato.

Le quote juve sono interessanti da osservare sia nella fase immediatamente precedente al match che durante lo svolgimento dello stesso.

In questo caso si parla di quote pre-match e di quote live, queste ultime sono particolari perché si aggiornano in tempo reale in base all’andamento della partita.

Ricordiamo sempre che il valore della scommessa sportiva (come in tutte le altre) è sempre inversamente proporzionale alla probabilità che un dato evento pronosticato si verifichi; tradotto in parole povere, più è alta la possibilità che accada minore sarà la vincita e, al contrario, più è ridotta la possibilità che accada maggiori saranno i guadagni.

All’interno delle quote juve e di tutte le altre, tutti i bookmakers includono quelli che saranno i loro margini di guadagno: normalmente la percentuale di guadagno di un bookmaker si aggira tra il 3 e il 10% che sono molto inferiori, invece, per i bookmakers illegali i quali, non versando le tasse allo Stato, non hanno “necessità” di incrementare i propri introiti in eccesso.

Ricordiamo, comunque, che scommettere con bookmakers illegali è, a sua volta, un’operazione illegale.

 

Lascia un commento